Una storia che rimanda ai tempi in cui la parola data valeva più di un contratto. In passato infatti, era usanza bere ratafià subito dopo la ratifica di un contratto notarile, a sancirne il patto. Il particolare nome deriva proprio dall’espressione latina “ut rata fiat”: sia ratificato l’atto. Il liquore fatto dalle donne ma bevuto dagli uomini, aveva una connotazione fortemente legata al territorio. Le amarene di collina ed il vino rosso abruzzese conferiscono a questo liquore una struttura potente.

 

Produttore: Scuppoz. Lic. IT00TEX00079H

Comune di produzione: Campli (TE) - Italia.

Ingredienti: vino rosso, succo d'amarena, zucchero, alcol.

Descrizione: La Ratafià Scuppoz è una miscela a base vino rosso ( Montepulciano d'Abruzzo) con amarene. La dolcezza del vino conferisce un giusto equilibrio di sapori con le amarene. Tutto il processo per la preparazione del liquore Ratafià avviene artigianalmente, attraverso un costante lavoro di infusione che mira a garantire la miglior qualità possibile del prodotto finale.

La Ratafià è un liquore perfetto da bere durante i pasti in accompagnamento al dolce.

Gradazione alcolica: 20% Vol.

Temperatura di servizio: 2-8°C

Formato bottiglia: 50 cl

Contiene solfiti.

Ratafià d'Abruzzo - Scuppoz (0,5 L)

€ 20,00Prezzo