Centopassi è l’anima vitivinicola delle cooperative Libera Terra che coltivano terre confiscate alla mafia in Sicilia. Tra asperità rocciose e repentine escursioni termiche di altopiani dell’entroterra nasce questo vino, frutto del solo vitigno autoctono Grillo e dedicato a Nicolò Azoti, sindacalista di Baucina assassinato dalla mafia.

 

Vitigno: Grillo 100 %

Zona di produzione: Contrada Pietralunga (550 m s.l.m.) - Monreale (PA). Terreni argillosi con prevalente esposizione Sud Est.

Vinificazione: raccolta manuale delle uve in cassetta, pressatura soffice delle uve e fermentazione del mosto a temperatura controllata per 45 giorni. Maturazione in vasche d’acciaio per 9 mesi sui propri lieviti.

Descrizione: di colore giallo paglierino con riflessi dorati, al naso ha una netta mineralità. Si avvertono poi note floreali, come il mughetto e il gelsomino, mescolate a note agrumate di cedro, lime e pomplelmo, nonchè nuances di erbe aromatiche. In bocca è fresco, sapido e minerale, con una lunga persistenza.

Grado alcolico: 13% Vol.

Abbinamenti consigliati: come aperitivo, ottimo con piatti di pesce delicato, ma anche con una frittura di calamari.

Temperatura di servizio: 8-10 °C

Formato bottiglia: 750 ml

Grillo Sicilia DOC "Rocce di Pietra Longa" 2018 - Centopassi BIOLOGICO

€ 13,00Prezzo

      Via delle Belle Arti 3/A - 40126 Bologna - tel +39 051 262303

      p.iva 03371481205

      privacy policy

       

       

      • Grey Facebook Icon
      • Instagram Social Icon